Morta la donna che allattava ancora il figlio di 5 anni

Sophie Emma Rose, la 41enne inglese divenuta celebre per le sue posizioni circa l’allattamento materno, ha perso la vita ieri in un incidente stradale occorso in Thailandia. Sophie, che era incinta di 6 mesi, si trovava in sella ad uno scooter guidato dal compagno Danny Glass, 29 anni, che ha invece riportato soltanto qualche graffio. I due sono stati travolti da un tir nella città di Phuket, nel distretto di Thalang. Danny ha affidato a Facebook tutto il suo dolore: “Brutte notizie, la mia fidanzata è morta in un incidente stradale quest’oggi. Sono in shock totale perché ho perso la persona più preziosa che abbia mai incontrato. Era anche incinta, quindi ho perso anche mio figlio”. Sophie Emma Rose, originaria di Blackpool, Inghilterra, si era trasferita a Chang Mai, in Thailandia, con il compagno Danny ed il figlio Shaye, di cinque anni. La 41enne era divenuta celebre grazie ai suoi video su YouTube, in cui mostrava l’allattamento del figlio nonostante avesse già 4 anni e mezzo e incoraggiava tutte le donne a sdoganare la pratica dell’allattamento prolungato negli anni. Il suo canale YouTube, “Sophie’s Joy Breastfeeding Mama”, aveva circa 32mila iscritti iscritti e con uno dei suoi video in cui allattava Shaye era riuscita a raggiungere addirittura quota 25 milioni di visualizzazioni. L’ultimo video da lei caricato mostra il piccolo Shaye mentre gioca con il padre naturale John, che vive nella capitale Bangkok.

La ricostruzione dell’incidente

Un portavoce della polizia ha provato a ricostruire la dinamica dell’incidente: “I testimoni hanno riferito che lo scooter stava viaggiando nella corsia di sinistra, ma ha dovuto aggirare una macchina parcheggiata ed è stato travolto dal camion che operava la stessa manovra. Essendo stati colpiti da dietro, la donna è stata dunque colpita direttamente dal camion e ha riportato lesioni fatali alla testa”. L’incidente è avvenuto appena dopo le 12.10 (ora locale) di ieri: un testimone ha raccontato della disperazione di Danny subito dopo l’incidente: “Ho visto la scena dopo l’accaduto, una donna travolta da un camion ed il suo ragazzo decisamente sconvolto”. Pare che il conducente del camion, un uomo locale di 30 anni, si sia consegnato alle forze dell’ordine dopo essere fuggito in un primo momento. Dopo la sua morte, Sophie Emma Rose ha ricevuto moltissimi messaggi di addio sui social newtork, anche da parte di celebrità del Regno Unito.

S.L.