La coniglietta di Playboy rischia grosso per un selfie al Giro

websource: google

Nadia Foster, bellissima modella inglese ed ex coniglietta di Playboy meglio conosciuta con lo pseudonimo di April Summers, si è inserita di diritto nella lunga lista di tifosi molesti al Giro d’Italia. La modella, che da tempo è residente in Sardegna, non ha resistito alla tentazione di assistere alla tappa che si svolgeva sull’Isola e durante il passaggio del gruppo si è fatta filmare mentre esultava e ballava in mezzo alla strada rischiando di essere travolta dai ciclisti.

April Summers è molto famosa in Inghilterra dov’è diventata una web star conducendo uno show televisivo, ma è nota da diverso tempo anche in Italia per la sua passione, mai celata, per l’Inter e per il suo ex tecnico Roberto Mancini. Proprio per condividere con i suoi fan l’esperienza ‘Giro d’Italia’, la showgirl ha chiesto ad un collaboratore di filmarla durante il passaggio del gruppo maglia rosa. Nel farlo, però, ha dato le spalle alla strada e non si è accorta di essersi sporta troppo e di essere d’intralcio ai corridori che su un tratto come quello, in pianura, riescono ad andare anche a 50 chilometri orari. Per fortuna il collaboratore l’ha avvisata appena in tempo salvandole probabilmente la vita ed evitando che la sua intrusione causasse un gigantesco incidente con corrispondente danneggiamento del risultato della tappa.

Il giorno seguente April ha condiviso il video sui propri profili social ammettendo di aver corso un grande pericolo: “Pericolo! Sono stata quasi investita qui al Giro d’Italia del centenario”. Paradossalmente il quasi incidente ha dato ulteriore visibilità alla modella con centinaia di persone che ne hanno commentato il quasi incidente: se una gran parte le ha fatto notare che queste leggerezze non si commettono (con commenti più o meno duri), altri si sono semplicemente limitati a commentarne l’aspetto fisico ed il “Coraggio”.

FS