Lina, la bimba che divenne madre a soli 5 anni -FOTO

Lina Medina all’età di 5 anni (Websource)

La storia di Lina Medina è stata discussa per anni, ma ormai da tempo non ci sono più dubbi sulla su autenticità. La bambina peruviana a 5 anni rimase incinta e partorì un figlio. Viene ricordata come la madre più giovane del mondo. Lina Vanessa Medina Vásquez, questo il suo nome completo, nacque il 27 settembre del 1933, in Perù, nella città di Tricapo. All’incredibile età di 8 mesi ebbe la prima mestruazione e lo sviluppo del suo apparato femminile e genitale fu estremamente precoce. A soli 4 anni in sostanza era già in piena pubertà.

A 5 anni i genitori notarono un rigonfiamento sull’addome e temendo fosse un tumore la portarono dal medico. Lina era incinta di 7 mesi. Il 14 Maggio 1939 a Lima, decine di dottori assistettero al parto cesareo – il suo bacino era troppo minuto per consentire che la gravidanza proseguisse regolarmente – al quale operarono il dottor Gerardo Lozada e il collega Alejandro Busalleu, insieme all’anestesista Rolando Colareta. Al bambino, che alla nascita pesava 2,7 kg, venne dato il nome Gerardo in onore del dottor Lozada, il primo che la visitò e si prese cura di lei.

A certificare l’autenticità del caso le pubblicazioni scientifiche e gli approfondimenti del dottor Edmundo Escomel apparse sulla rivista La Presse Médicale. Lina Medina non rivelò mai il nome del padre del suo bambino, anche se le autorità incriminarono il papà di Lina per abusi sessuali. Venne poi rilasciato per insufficienza di prove e non si seppe mai ufficialmente il nome del padre. Il figlio Gerardo morì alla giovane età di 40 anni, quando cioè sua madre ne aveva 45. La donna, tutt’ora in vita (83 anni), non ha mai più rilasciato dichiarazioni in merito alla vicenda.


F.B.