Schianto sulla statale: muoiono due fratelli calabresi – FOTO/VIDEO

(ritaglio video)

Sono due fratelli calabresi, Giuseppe Cannia, 50 anni di Belvedere Marittimo e Santo Cannia, 57 anni di Papasidero, le vittime dell’incidente stradale avvenuto, per cause in fase di accertamento, sulla statale 658 Potenza-Melfi. Nel sinistro mortale è rimasto ferito anche un lucano, un 56enne di Rapolla. Secondo quanto si è appreso, nell’incidente, nel territorio di contrada Tiera, sono rimaste coinvolte tre automobili. A coordinare i soccorsi, gli operatori sanitari del 118 “Basilicata soccorso” che hanno trasferito la persona ferita in codice rosso all’ospedale San Carlo di Potenza.

Sul luogo del drammatico incidente anche i vigili del fuoco, mentre l’Anas in una nota ha comunicato di aver “chiuso temporaneamente la Potenza-Melfi in entrambe le direzioni” e che “il traffico è interdetto tra il km 0 innesto statale 407 ‘Basentana’ e il km 6,800 ‘svincolo di Potenza Nord’ e viene deviato sulla viabilità locale”. Il personale dell’Anas ha provveduto a bonificare il piano viabile, mentre sul posto era presente anche la Polizia stradale, che ha provveduto a veicolare il traffico per agevolare i soccorsi e il ripristino della viabilità. La strada statale 658 dell’Aglianico, più comunemente conosciuta con il nome di Potenza-Melfi, viene considerata un’arteria stradale molto pericolosa: numerosi gli incidenti che ogni anno si verificano, con un tragico bilancio di morti e feriti, e quello che ha coinvolto i due fratelli calabresi è soltanto l’ultimo di una serie di tragici sinistri.

GUARDA VIDEO

GUARDA FOTO

GM