(Websource / Leggo.it)

A meno di un mese dalla scomparsa di Michele Scarponi, il mondo dello sport è di nuovo in apprensione per le condizioni del pilota Nicky Hayden, investito questo pomeriggio da un’auto mentre si allenava in bicicletta nel riminese. Il motociclista statunitense, campione del mondo MotoGP nel 2006 e attualmente pilota del mondiale Superbike, dopo il Gp di Imola aveva deciso di fermarsi in Italia e si stava allenando con un gruppo di ciclisti quando si è scontrato frontalmente con una Peugeot 206. L’incidente è avvenuto sulla Riccione-Tavoleto, all’altezza di Morciano e le condizioni del 35enne americano sono parse fin da subito molto gravi: Hayden ha infatti sfondato il parabrezza dell’auto guidata da un 30enne, mentre la sua bici è finita accartocciata nel fosso lungo la strada. Kentucky-Kid, come è sempre stato soprannominato, ha riportato un grave trauma addominale e cranico ed è stato subito trasportato all’ospedale di Rimini, dov’è arrivato privo di conoscenza. Data la gravità della situazione, dopo essere stato stabilizzato Hayden è stato trasportato con l’elisoccorso all’ospedale “Bufalini” di Cesena, dove è attualmente ricoverato in gravi condizioni nel reparto di neurologia.

Un recente aggiornamento parla di pilota “in condizioni gravissime. Hayden è stato trasportato nel reparto di rianimazione dell’ospedale”, secondo quanto affermato dalla dottoressa Senni, capo ufficio stampa dell’ospedale di Cesena .

S.L.