“Ecco mio figlio nato morto”. Ma un’amica le ruba la foto: “E’ il mio”

(Websource/ Sun)

“Il mio cuore si è spezzato un’altra volta”. Dice così Stephanie Campbell, una giovane mamma che, dopo aver vissuto il trauma della perdita del proprio figlio, nato morto nel dicembre 2015, è stata vittima di un colpo veramente basso da parte di una sua “amica”. Quest’ultima le ha rubato la foto del suo “angelo”. E poi l’ha condivisa sul Web, sostenendo che il bimbo raffigurato in quell’istantanea era suo figlio, come niente fosse.

Stephanie, 23enne di Falkirk (Scozia), e suo marito Stephen non hanno mai smesso di pensare al piccolo James. Ed è per “dare sfogo” al suo dolore che la sfortunata mamma aveva deciso di postare online una foto dei piedi del bimbo. Mai avrebbe pensato che qualcuno – e tanto meno una sua amica – potesse appropriarsene per fingere di aver vissuto quella tragedia. Ad avvisarla è stata un’altra amica, accortasi del “doppione” lo scorso marzo. Ma era già passato un anno…

Stephanie racconta di aver provato a contattare la “ladra” per chiederle il perché del suo folle gesto, ma senza esito. Negli screenshot che vi proponiamo nella gallery compaiono alcuni dei messaggi che l’ex amica di Stephanie ha inviato a un suo ex fidanzato, cui aveva detto di aver perso un figlio. E ha detto la stessa cosa a tanti altri ex partner, forse anche per indurli a pensare che quel bimbo poteva essere loro… Stephanie non ha denunciato il fatto alla Polizia né a Facebook, e dice di essersi sentita “impotente”. “Mi fa stare male il pensiero che se la sia cavata così facilmente”, confessa. “Amo mio figlio con tutta me stessa e il fatto che lei non l’abbia rispettato mi irrita profondamente. Quella donna ha fatto una cosa terribile”, conclude.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

EDS