(Web)

Nicky Hayden, il motociclista statunitense, campione del mondo MotoGP nel 2006 e attualmente pilota del mondiale Superbike, investito qualche giorno sulla Riccione-Tavoleto, all’altezza di Morciano, è morto dopo cinque giorni di terribile agonia. Tutto il mondo dello sport e non solo ha reagito con grande commozione alla notizia. Il giornalista Giovanni Di Pillo scrive: “Ciao Nicky, persona luminosa, campione e grande amico”. Il collega Pedrosa: “Always in my heart, champ. RIP Nick”. Marc Marquez si dice “straziato dalla notizia”, Aleix Espargaro “non ci può credere”.

Dj Ringo, grande appassionato di moto: “Ciao ragazzo dal sorriso meraviglioso e dalla #Manetta pazzesca.. Mancherai”. E poi ancora il presidente del Coni Giovanni Malagò: “Tristezza infinita. Onore al grande #Hayden protagonista del motociclismo. R.I.P”. Arianna Fontana scrive: “Un altro campione dello sport se ne va per uno stupido incidente in bici. Bisogna fare più attenzione”. E poi infine il ciclista Contador: “Un campeón que se ponía a más de 300km/h fallece por un paseo en bicicleta. Muy triste”.

F.B.