(Websource)

Lui l’ha spinta giù da un parapetto e lei, nonostante le gravissime lesioni, tentava di proteggerlo non dicendo a nessuno la verità su quanto fosse successo. Il grave fatto di cronaca è avvenuto a Livorno nel quartiere Venezia. Qui, forse al culmine di una lite, un ragazzo di 17 anni ha scaraventato giù da un parapetto la fidanzatina facendole fare un volo di oltre 4 metri. La giovane ha subito danni gravissimi, è stata portata subito in ospedale dove, dopo un’operazione chirurgica d’urgenza, le è stata asportata la milza. Ciò nonostante la vittima ha provato in tutti i modi a coprire colui che avrebbe anche potuto ucciderla e le prime versioni ufficiali parlavano di un incidente.

I Carabinieri della stazione di Ardenza, coordinati dalla Procura dei Minori di Firenze, hanno subito intuito che qualcosa non quadrasse, ma nel tentativo di ricostruire ciò che era successo hanno incontrato moltissimi ostacoli. Infatti la comitiva di ragazzi, molti dei quali hanno visto tutto, si è trincerata dietro un omertoso meccanismo di protezione e per scalfirlo ci è dovuto lavorare molto. Alla fine la verità è venuta a galla e il 17enne, già destinatario tra l’altro di altre misure restrittive, è stato fermato. Ora è stato affidato alla custodia cautelare presso un istituto penale per minorenni. Per lui la pesante accusa di lesioni gravissime. Gli inquirenti stanno valutando se intraprendere anche la strada del tentato omicidio.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

F.B.