Martyn Hett (Facebook)

Proseguono le operazioni di riconoscimento delle vittime dell’attentato terroristico avvenuto l’altra sera dopo il concerto di Ariana Grande alla Manchester Arena. Intanto, poco fa è scattato un nuovo allarme bomba a Trafford, sud-ovest della cittadina britannica duramente colpita dall’attentato di lunedì. Tra gli ultimi a essere identificati c’è il 29enne Martyn Hett, proveniente da Heaton Moor e del quale erano sparite le tracce dopo l’esplosione. Si pensa che abbia lasciato il suo posto per andare al bar circa 20 minuti prima dello scoppio.

Il fidanzato Russell Hayward lo ricorda così su Twitter: “Il nostro bello e meraviglioso Martyn non è sopravvissuto. Ha lasciato questo mondo esattamente come lo viveva: al centro dell’attenzione. Per fortuna ho qui con me a sostenermi la sua meravigliosa famiglia e tanti amici stupendi. Ti amo Martyn. Lo farò sempre”. Anche il ricordo dei familiari di Martyn Hett è commosso: “Martyn era l’icona di tutte le nostre vite, la sua risata contagiosa e il suo umorismo rimarrà per sempre con noi”. I suoi cari hanno rilasciato una dichiarazione al Greater Manchester Police: “Martyn si è trovato nel posto sbagliato al momento sbagliato”. Martyn Hett, Pr Manager di Stockport, sarebbe dovuto partire entro pochi giorni per gli Stati Uniti. Aveva deciso però di concedersi il concerto di Ariana Grande prima del viaggio: purtroppo non lo sapeva che un tragico destino era in agguato.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

GM