Momenti di vero terrore per una donna di 48 anni di Sanremo, la quale è stata cosparsa di liquido infiammabile dal marito 58enne, pronto a darle fuoco, al culmine di un’ennesima lite domestica per motivi di gelosia. L’uomo è stato arrestato e dovrà rispondere dell’accusa di tentate lesioni gravissime. L’episodio risale ad alcuni giorni fa. ”Stavolta ti ammazzo, ti do fuoco”, avrebbe urlato l’uomo nei confronti della moglie, cosparsa di alcol al volto e sui vestiti. Quando ormai era pronto a darle fuoco visto che aveva l’accendino in mano, è stato fermato dalla figlia 13enne della coppia, che si è messa in mezzo strappando l’accendino dalle mani dell’uomo. L’uomo si è dato alla fuga, mentre madre e figlia hanno raggiunto il vicino commissariato di polizia dove la donna ha sporto denuncia e ha raccontato l’accaduto. Un episodio non isolato ma che avviene al termine di anni di botte, lividi e minacce. L’uomo è stato arrestato e ora si trova in carcere. A coordinare le indagini la sezione investigativa del commissariato di polizia di Sanremo. Il questore di Imperia, Cesare Capocasa, ha commentato così la vicenda: ”La vicenda di Sanremo ripropone, ancora una volta, il dramma sociale e culturale della violenza di genere, una vera emergenza civile che non ha connotazioni specifiche. La polizia ha promosso una campagna di sensibilizzazione fortemente convinta che, maggiore è il processo di civilizzazione e di crescita sociale della collettività, tanto più si assiste al declino della violenza”.

M.O.

TUTTE LE NEWS DI OGGI