Laura Biagiotti (Ernesto Ruscio/Getty Images)

E’ morta questa notte  alle ore 2,47 Laura Biagiotti, la grande stilista romana famosa in tutto il mondo. I medici dell’Ospedale Sant’Andrea di Roma avevano già avviato giovedì notte le procedure per l’accertamento della morte cerebrale. La stilista aveva 73 anni ed aveva avuto un arresto cardiaco. La Biagiotti era subito apparsa gravissima ed  era stata ricoverata alle 21.30. Le manovre rianimatorie erano iniziate subito, già prima che la donna giungesse in ospedale e poi erano proseguite in modo ininterrotto anche al Pronto Soccorso. Questo trattamento aveva permesso la ripresa dell’attività cardiaca, ma il quadro clinico e gli accertamenti effettuati mostravano un grave danno cerebrale di tipo anossico. “Grazie di tutto mamma. Per sempre insieme” è questo il messaggio con il quale la figlia Lavinia, subito rientrata ieri da Londra non appena saputo del malore della madre, ha voluto ricordare la madre postando sui social una foto di loro due insieme.

Laura Biagiotti, nata a Roma il 4 agosto 1943, ha firmato giovanissima le sue prime collezioni di prêt-à-porter e due anni fa ha festeggiato per questo il mezzo secolo di attività. Ha avuto l’onore di lavorare sin da subito con famosi creatori di moda come Roberto Capucci e Rocco Barocco, poi nel 1972 ha fondato nemmeno trentenne l’omonima casa di moda, con la quale ha dato lustro all’alta moda italiana. Dal 1980 vive al Castello di Marco Simone di Guidonia vicino a Roma, un monumento nazionale dell’XI secolo da lei fatto restaurare insieme al marito Gianni Cigna, morto oltre vent’anni fa.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

F.B.