Uccide la madre e lascia un messaggio scritto con il suo sangue

Uccide la madre
“Stanco di lei, prendetemi, impiccatemi” (websource)

Le stragi familiari sono sicuramente incomprensibili e spaventose ma quando viene disegnato uno smile sul pavimento con il sangue della vittima il tutto diventa ancora più macabro. Un ragazzo di 19 ha ucciso la madre a coltellate e poi ha lasciato un messaggio sul pavimento: “Stanco di lei, prendimi, impiccami”, e una faccina stilizzata che sorride per concludere. Il corpo di Deepali Ganore è stato trovato a casa da suo marito, Dyaneshwar, che è un poliziotto. La tragedia si è consumata a Mumbai, in India.

Il figlio della coppia, Siddhant Ganore, è ora in custodia, accusato del brutale omicidio. Il ragazzo è stato catturato a Jodhpur, a 1400 km da casa, da una squadra di tre poliziotti. Siddhant, uno studente universitario al primo anno, è stato portato in tribunale sotto scorta, con il viso coperto da un velo nero. “Ha commesso l’omicidio della madre, accoltellandola molte volte. E’ necessario interrogarlo per capire il movente”, ha dichiarato Milind Nerlikar, il pubblico ministero. Da quanto riporta The Indian Express, Deepali Ganore riportava cinque coltellate sul collo, 4 sul petto e sulle braccia. Stando alle dichiarazioni della polizia, il figlio-killer sarebbe stato stufo dei litigi dei suoi genitori e delle continue lamentele della madre riguardo i suoi voti bassi. Si effettuerà adesso un’analisi delle impronte digitali per accertarsi che il messaggio sul pavimento sia stato scritto proprio da Siddhant.

Lavinia C.

Tutte le News di Oggi – VIDEO