(websource/archivio)

Ancora un drammatico caso di un neonato abbandonato e poi morto in ospedale, stavolta è accaduto a Settimo Torinese. Il bimbo è stato trovato da un uomo, mentre questi tornava dal lavoro. Il passante ha allertato immediatamente i militari dell’Arma dei Carabinieri, chiamando il 112.  Soccorso dal personale del Suem 118 e trasferito d’urgenza all’ospedale Regina Margherita di Torino, il neonato, che ha la carnagione chiara, è apparso subito gravissimo. Dai primi accertamenti, risulta che fosse nato da poco quando è stato lanciato l’allarme.

Il neonato, che era in arresto cardiaco, è stato trasferito in nosocomio, dove è stato intubato, ma le sue condizioni erano disperate e nel giro di un’ora è sopraggiunto il decesso. L’autopsia accerterà la causa esatta della morte e intanto sono già state avviate le indagini dei carabinieri della compagnia di Chivasso. Pare che il piccolo fosse nato tre ore prima di essere ritrovato avvolto in un asciugamano all’altezza di via Turati 2, a due passi dalla biblioteca di Settimo Torinese. Ora sono al vaglio le immagini delle telecamere di videosorveglianza, alla ricerca di un dettaglio che potrebbe far risalire a chi ha abbandonato il neonato.

Nelle scorse settimane, era morta una neonata abbandonata in un giardino a Trieste. A trovare la bambina è stata una donna che in quel momento era nel giardino con i suoi cani: durante la passeggiata la donna ha avvertito le urla disperate della piccola abbandonata e si è avvicinata alla siepe per controllare. Dopo aver visto la neonata, la donna ha subito chiamato il pronto soccorso dell’ospedale pediatrico Burlo Garofalo. Appena qualche ora dopo, la drammatica conferma del decesso.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

GM