Tenta di dirottare aereo, viene sopraffatto dai passeggeri – VIDEO

 

(Websource/dailymail.co.uk)

Un uomo è stato fermato a bordo di un aereo di linea della Malaysia Airlaines dopo aver urlato di avere con se una bomba. Sono stati i passeggeri a sopraffarlo e sul web circolano anche le fotografie di quanto accaduto a bordo dell’MH128 che da Melbourne era diretto a Kuala Lumpur. Il personale in servizio ha rimediato delle manette ‘di fortuna’ con l’individuo tenuto a terra in modo da non poter nuocere agli altri. La gente a bordo ha sentito all’improvviso il solitario temerario gridare: “Farò saltare in aria questo aereo”, nel tentativo di dirottare il velivolo. Il fatto è successo alle ore 23:00 locali a decollo già avvenuto, e mentre si stava verificando la colluttazione il pilota stava sorvolando in cerchio l’aeroporto ‘Tullamarine’ di Melbourne.

A bordo sono poi saliti gli agenti delle forze speciali una volta che l’aereo è tornato a terra. Tra i passeggeri c’era anche Andrew Leoncelli, ex stella di rugby del campionato australiano, presente per un viaggio di affari. Leoncelli si trovava proprio a pochi metri di distanza dal presunto terrorista. L’ex sportivo ha detto alla stampa cosa è poi effettivamente accaduto a bordo, e lo stesso ha fatto una donna che si trovava al proprio posto assieme al fidanzato: “Un uomo ha minacciato di far detonare degli esplosivi nell’aereo”. Un’altra testimonianza è quella di Saiqa Chaudhery, anch’ella in volo assieme al marito: “Ho sentito delle urla all’improvviso, erano di una donna che chiedeva soccorso perché il suo vicino di posto l’aveva aggredita. Allora alcuni passeggeri e l’equipaggio hanno legato questo esagitato e l’aereo è ritornato a Melbourne 25 minuti dopo il decollo”. In seguito ad un atterraggio di emergenza, l’aereo è rimasto in pista per più di due ore con tutti i passeggeri a bordo, e tutti gli altri voli sono stati sospesi e deviati verso altri scali. La Malaysia Airlines ha pubblicato una nota nella quale si  conferma l’incidente ma sottolineando che in nessun momento c’è stato un dirottamento. Ed anche le forze dell’ordine locali hanno reso noto l’accaduto, confermando che un uomo aveva provato a forzare l’accesso della cabina di pilotaggio per poi minacciare la sicurezza degli altri passeggeri oltre che del personale, venendo però neutralizzato quasi subito.

S.L.