Sta tornando a casa, il frontale è fatale: muore ventunenne

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:01
Salvatore Tinnirello (Facebook)

E’ di un morto e tre feriti il tragico bilancio dell’incidente avvenuto sulla strada statale 194 Catania-Ragusa, all’altezza di Carlentini. A perdere la vita è stato Salvatore Tinnirello, da tutti chiamato Salvo, un militare in servizio presso 24° Reggimento Artiglieria terrestre “Peloritani” di Messina. Il giovane automobilista si trovava alla guida della propria automobile Ford Fiesta proveniente da Catania ed era diretto a Lentini, cittadina di cui è originario, quando si è scontrato frontalmente con un’altra autovettura proveniente dalla direzione opposta. Per il 21enne, nel tremendo impatto, non c’è stato nulla da fare.

In base ai primi riscontri, è stato troppo violento l’impatto e Salvatore Tinnirello è deceduto nel giro di pochi minuti. Molto grave invece il conducente della seconda autovettura, un 59enne sempre originario di Lentini, il quale è stato trasportato in elisoccorso presso l’ospedale “Cannizzaro” di Catania. L’uomo si trova ora in prognosi riservata e le sue condizioni destano preoccupazione. Sul luogo del sinistro stradale sono intervenuti i vigili del fuoco e i Carabinieri del comando di Carlentini.

Non sono chiare le dinamiche dello schianto, nel quale è rimasto coinvolto anche un furgone che ha impattato contro la macchina del militare subito dopo il primo scontro. Nel sinistro che è costato la vita a Salvatore Tinnirello sono rimasti feriti anche un altro 21enne di Lentini che viaggiava con il militare e l’autista del furgone, un uomo di 52 anni di Vittoria. Le condizioni degli altri due feriti non destano particolare preoccupazione.

Le immagini dello schianto (foto dal web)

TUTTE LE NEWS DI OGGI

GM