Michelle, morta a Manchester: l’ultimo abbraccio della famiglia – FOTO

Millie Kiss confortata da una poliziotta (foto dal web)

Un’immagine simbolo, quella di Millie Kiss, una bambina confortata dalla polizia dopo l’attacco terroristico di Manchester, sta facendo il giro del mondo. La bambina è figlia di Michelle Kiss, madre di tre bambini, che invece è tra le 22 vittime dell’attentato terroristico avvenuto l’altra sera dopo il concerto di Ariana Grande alla Manchester Arena. Millie, che sogna di fare l’attrice, è stata immortalata mentre piange tra le braccia di alcuni agenti di polizia, subito dopo il terribile attacco. La bimba ha spiegato che la morte della madre l’aveva portata a domandarsi “perché le persone buone ricevono le cose peggiori”.

Le parole di Millie Kiss durante i funerali della sua adorata mamma, nella chiesa cattolica locale di St Alban, a Blackburn, Lancs, dove la bara è arrivata sulle note di “Somewhere Over the Rainbow” cantata da un coro. La piccola era consolata dal padre Tony e dai suoi due fratelli più grandi, Dylan, 20 anni e Elliott, 17. In centinaia hanno gremito la chiesa per la funzione religiosa, officiata da padre Jude Harrison. La piccola Millie Kiss, nonostante la sua giovanissima età, è riuscita a salire sull’altare per leggere un tributo alla madre: “A tutta la nostra famiglia e ai nostri amici manchi tanto. Sei stata portata via troppo presto e sicuramente non doveva essere così. Non posso nemmeno mettere in parole quanto ti manchi”.

Quindi ha aggiunto che anche Elvis, il cane di famiglia, sente la mancanza della donna e delle passeggiate con lei e i suoi cuccioli, Mummy e Rocco. “La vita sarà così diversa senza la mia mamma dal mio fianco, ma io ti ricordo, mamma, con il tuo bel sorriso, con quel bel viso e con gli occhi scintillanti. Non sarai mai dimenticata. Da nessuno”, ha aggiunto la piccola Millie Kiss nella sua commovente elegia funebre, ricordando ancora: “La mia mamma era una moglie amorevole, una mamma premurosa, una sorella fantastica, una figlia amata e il migliore amico che qualcuno potesse desiderare”. Poi ha concluso: “Ti amo da qui alla luna e ritorno. Spero che la vita sia migliore dove sei ora, mio bel angelo, mamma”.

Il ricordo del marito Tony

Anche Tony, il marito della donna, l’ha voluta ricordare, ringraziando innanzitutto i presenti e “tutti coloro che ci hanno sostenuto nelle ultime settimane, in particolare i nostri amici e familiari stretti e la comunità tutta”. Poi ha continuato: “Tu ci hai aiutato a diventare più forte come famiglia in questo momento terribile. Michelle era una madre devota, figlia e sorella, e la famiglia era al centro di tutto quello che faceva. Ha vissuto per i suoi figli e ci piacerebbe che la sua memoria continui a vivere contribuendo a sostenere il centro per l’infanzia Derian House”. E ha aggiunto: “Sappiamo che Michelle penserebbe che questo sia un gesto molto adatto”.

Il marito di Michelle Kiss ha concluso: “Le nostre vite sono state cambiate per sempre da questi orribili eventi, ma chiediamo alle persone di scegliere l’amore, perché è quello che facciamo oggi come famiglia”. Padre Jude Harrison ha reso omaggio alla madre “amorevole” che ha trascorso la sua vita prendendosi cura della sua famiglia e degli amici. Ha detto: “Michelle ha portato così tanto amore e gioia nel mondo e abbiamo reso grazie alla sua vita e abbiamo chiesto a Dio di accoglierla nel suo regno”.

GUARDA PHOTOGALLERY

TUTTE LE NEWS DI OGGI

GM