Sorpreso a rubare: la punizione lo segnerà per tutta la vita – VIDEO

(ritaglio video)

Due uomini brasiliani di 27 e 29 anni, Maycon Carvalho dos Reis e Ronildo Moreira de Araújo, sono stati arrestati per una punizione atroce impartita a un 17enne, accusato dai due di essere un piccolo ladruncolo. L’adolescente, secondo una ricostruzione, stava rubando la bici a uno dei due aguzzini, che avrebbe avuto problemi di deambulazione, quando è stato sorpreso dall’altro giovane, un tatuatore a São Bernardo do Campo, nella periferia di San Paolo. Questi ha così deciso col suo complice di vendicarsi del ragazzino, marchiandolo indelebilmente con una scritta sulla fronte: “eu sou ladrão e vacilão”, che tradotto vuol dire “sono un ladro e un idiota“.

Mentre uno dei due giustizieri ‘fai-da-te’ marchiava l’adolescente, l’altro ha ripreso tutto: il video scioccante del giovane seduto su una sedia, visibilmente spaventato, ma costretto a subire quasi passivamente quella punizione, è finito online, e lascia indubbiamente sconcertati. Se qualcuno infatti difende gli autori di quella vendetta, in molti sottolineano la brutalità del gesto. Secondo la famiglia del ragazzo, peraltro, questi soffrirebbe di turbe mentali e senza dubbio non aveva alcuna intenzione di rubare la bicicletta a uno dei suoi aguzzini. Intanto, un uomo che sostiene di aver conosciuto il 17enne sin da quando era un bambino, ha avviato una campagna di crowdfunding per rimuovere il tatuaggio e pagare il trattamento psicologico per la vittima.

La punizione al ragazzino

GM