Gru sull’ospedale: tanta paura al San Raffaele di Milano

(foto dal web)

Avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi l’incidente avvenuto nella mattinata di ieri all’ospedale San Raffaele di Milano. Infatti, intorno alle dieci del mattino, alcuni operai erano al lavoro sull’impianto di condizionamento, quando improvvisamente una gru si è ribaltata crollando sul tetto dell’edificio G, dove sono ospitati gli ambulatori. Il dramma si è evitato per puro caso: il braccio del mezzo è stato per fortuna “trattenuto” da una colonna portante. In questo modo, la gru non è riuscita a sfondare completamente la parte superiore dell’edificio e quindi oltre alla grande paura per il forte tonto sentito non ci sono state conseguenze per le persone.

Margherita Napoletano, rappresentante sindacale di Sgb, ha rilevato, commentando l’accaduto: “I lavoratori hanno saputo gestire l’emergenza in modo responsabile e mettendo in sicurezza colleghi e pazienti, prima ancora che intervenissero i vigili del fuoco”. Sono stati poi gli stessi pompieri, chiamati dopo l’accaduto, a evacuare il reparto per verificare i danni alla struttura e l’agibilità dell’edificio. La stessa Napoletano, che è rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, è stata tra le prime persone a intervenire sul posto. Erano due i gruisti in azione al momento dell’incidente: il primo sta sul tetto a dare indicazioni dall’alto, il secondo manovra il mezzo meccanico con la strumentazione tecnica. Anche per loro, oltre a un po’ di paura, nessuna conseguenza. Nel giro di un’ora, quell’ala del reparto San Raffaele ha ripreso a essere operativa.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

GM