Moto contro pick-up, lo scontro è tremendo

(Websource)

Moto contro pick-up. L’esito del tremendo scontro è stato devastante. R.F., padovano di Cadoneghe classe 1973, stava viaggiando a bordo della sua Honda Cb 1000 e insieme a lui c’erano altri centauri con le loro moto. L’esatta dinamica dell’incidente è ancora da definire, ma in base ai primi rilievi pare che la moto abbia allargato troppo la curva e per questo motivo sia andata a scontrarsi frontalmente col mezzo che proveniva dalla direzione opposta e che era guidato da una donna trentina residente a Castelnuovo, J.B. di 24 anni.

La donna è fortunatamente rimasta illesa e anche le condizioni del bambino che porta in grembo sono ottime. Il motociclista invece è apparso subito molto grave. La sua gamba si è spezzata nell’impatto contro il paraurti del pick up Toyota e l’uomo ha letteralmente perso la parte inferiore dell’arto. Nonostante la terribile lesione l’uomo non ha mai perso conoscenza. Gli amici hanno subito chiamato l’ambulanza mentre da Pieve di Cadore si levava in volo l’elicottero del 118. Dopo essere stato stabilizzato sul posto l’uomo è stato portato con l’elisoccorso all’ospedale di Treviso, dove i medici hanno dovuto arrendersi di fronte all’impossibilità di eseguire il reinnesto dell’arto amputato. Il motociclista padovano si trova ora ricoverato in prognosi riservata nel reparto di Rianimazione.

Gli uomini del nucleo radiomobile di Feltre si sono occupati dei rilievi sul luogo dell’incidente e hanno raccolto le testimonianze della ragazza trentina alla guida del pick-up e degli amici dell’uomo rimasto gravemente ferito.

F.B.