Vittorio Sgarbi elogia la masturbazione su Facebook – FOTO

(Valerio Pennicino/Getty Images)

“La sega è un atto d’amore verso se stessi”, questa l’ultima uscita di Vittorio Sgarbi sul proprio profilo Facebook, che sta facendo discutere. Le sue parole hanno ottenuto immediatamente 25mila like e migliaia di commenti e condivisioni. Alcuni citano Woody Allen e la sua celebre battuta: “Non disprezzare la masturbazione: è sesso con qualcuno che si ama”. Altri sottolineano: “Ha ragione: farsi una sega è una dimostrazione di volersi bene”. C’è anche chi lo critica: “Caro Vittorio Sgarbi non è un atto d’amore verso se stessi, una sega esprime solo una cosa: solitudine”. Qualcuno va giù duro contro il critico d’arte: “Ma anche verso il resto del mondo visto che non stai cercando di procreare, mettendo al mondo brutte persone come te”.

Vittorio Sgarbi non è sicuramente nuovo a uscite che fanno discutere: “Auguri a tutti i figli di due padri che oggi, invano, cercheranno una madre a cui fare gli auguri”, queste le sue parole in occasione della Festa della Mamma. Le sue parole hanno trovato molte critiche, ma in tanti hanno apprezzato e hanno ripostato il suo pensiero: quasi novantamila i like e oltre 13mila le condivisioni. Tra coloro che hanno apprezzato lo Sgarbi-pensiero c’è la showgirl Nina Moric, recentemente avvicinatasi al movimento di ultradestra CasaPound, la quale ha postato più o meno le stesse parole sul proprio profilo: “Ma i bambini adottati da una coppia omosessuale oggi che fanno?”. Di recente, intervistato da ‘La Zanzara’, Vittorio Sgarbi ha attaccato: “La nascita dell’omosessualità coincide spesso con la pedofilia. Tutto può essere fatto, tutto. Proprio perché è peccato, ed è bellissimo”.

Il post di Vittorio Sgarbi

TUTTE LE NEWS DI OGGI

GM