Padre e figlio travolti da un tir: muore il genitore

(foto Vigili del fuoco)

Ancora una famiglia distrutta in un drammatico incidente stradale, avvenuto ieri intorno alle 17, sulla via Nettunense all’interno del territorio del comune di Nettuno. A perdere la vita è stato un uomo di 43 anni, Paolo Marino, ufficiale dell’Aeronautica Militare, che è praticamente deceduto sul colpo, mentre suo figlio, un piccolo di appena cinque anni, è rimasto gravemente ferito. A causare l’incidente è stato lo scoppio di una gomma di un tir: il camionista ha perso il controllo del mezzo pesante, che è andato a finire nella carreggiata opposta centrando in pieno l’automobile con a bordo padre e figlio.

Subito dopo lo schianto mortale, sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia locale di Nettuno, oltre a un’eliambulanza, i militari dell’Arma dei carabinieri e gli uomini della Stradale. Purtroppo per Paolo Marino non c’era più nulla da fare, mentre il piccolo è stato salvato e trasportato in elicottero all’ospedale San Camillo di Roma, quindi al Bambin Gesù dove a causa della gravità dei traumi è nel reparto di terapia intensiva. Sono invece illesi il camionista e un suo collega che era nel mezzo pesante. Sono stati loro, dopo la tragedia, ad allertare il 118. A causa del sinistro è stato chiuso per diverso tempo il tratto di Nettunense, tra Padiglione e Casello 45, per permettere i soccorsi e quindi di effettuare i rilievi e ripulire il manto stradale.

Un’altra famiglia distrutta dunque, dopo il dramma di una donna di 42 anni, morta in un incidente stradale nel Grossetano, ma a dare l’allarme e far giungere sul posto ambulanza e vigili del fuoco sarebbe stata proprio la figlia ventenne, la quale stava parlando al telefono con la mamma e ha sentito in diretta lo schianto mortale.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

GM