Auto urta guardrail in tangenziale, morto un ragazzo

Websource: Archivio

Questa mattina, intorno alle 7:20, una Citroen C2 guidata da un ragazzo è andata a sbattere contro un guardrail della tangenziale di Mestre. A causa del violento urto con la barriera stradale l’auto si è completamente accartocciata ed il guidatore è morto sul colpo, grave anche il passeggero che al momento si trova all’ospedale.

Sul luogo dell’incidente sono arrivati i soccorsi della Suem, i vigili del fuoco ed una voltante della polizia. Subito gli agenti della stradale si sono occupati di chiudere il tratto che dalla tangenziale arriva alla Romea per permettere ai vigili del fuoco di estrarre i due passeggeri dalle lamiere. Il lavoro dei pompieri si è rivelato molto complicato, l’auto a causa del forte impatto si è distrutta e per estrarre i due giovani c’è voluto l’utilizzo di martinetti, divaricatori e cesoie idrauliche.

Una volta estratti i due giovani sono passati sotto le cure degli operatori della Suem, i quali hanno dovuto constatare il decesso del guidatore ed hanno portato il passeggero al pronto soccorso in codice rosso. In questo momento la stradale si sta occupando dei rilevamenti del caso, per comprendere la dinamica dell’incidente, e della gestione del traffico, al momento intasato a causa dell’incidente.

Non è chiaro quale sia stata la causa del sinistro, l’unica cosa certa al momento è che il guidatore è andato ad urtare la barriera ad alta velocità senza riuscire a frenare (sull’asfalto non c’erano segni di pneumatici che indicassero una brusca frenata). La tangenziale di Mestre non è nuova ad episodi del genere, qualche settimana fa un camion aveva effettuato un sorpasso azzardato costringendo l’autobus, già nella corsia di sorpasso, a sterzare e finire contro il guardrail.

F.S.