Affidano il figlio alla nonna, lei si droga e lo lascia scappare

Websource: Hull Daily Mail

Un bambino di 4 anni è stato trovato dalla polizia mentre vagava per le strade di Hull (città inglese che si trova nella contea di Yorkshire), alle 7 del mattino, completamente da solo. Gli agenti hanno fermato il bambino e gli hanno chiesto come mai si trovasse da solo per strada e questo gli ha risposto che era uscito mentre la nonna dormiva. Effettuando un controllo nell’appartamento della donna, gli agenti hanno scoperto che questa, a cui era stato affidato il compito di badare al bambino, era svenuta sul divano di casa sotto gli effetti dell’anfetamina.

L’accaduto risale allo scorso 11 agosto: il piccolo, vedendo la nonna collassata sul divano, si era messo a guardare fuori dalla finestra e quando ha visto un cavallo, ha deciso di seguirlo stimolato dalla possibilità di farsi una cavalcata. Per sua fortuna è stato trovato dagli agenti che lo hanno ricondotto dalla famiglia. Una volta tornati a casa della nonna (Tracy Worth), i poliziotti l’hanno trovata priva di sensi sul sofà con accanto diverse dosi di anfetamina, quindi hanno deciso di ispezionare la casa ed hanno trovato circa 12 grammi di droga conservata in 8 pacchetti.

Ciò che si profilava davanti agli occhi dei poliziotti era non solo una negligenza ed un maltrattamento su minori, ma anche un abuso di droghe pesanti e probabilmente uno spaccio di stupefacenti. In seguito ad un controllo della fedina penale è risultato che Tracy Worth aveva dei precedenti per consumo di droga ed era anche stata arrestata per comportamento molesto. La donna è stata quindi denunciata per maltrattamento di minore ,possesso e spaccio di droga.

Oggi nel tribunale di Hull, l’avvocato dell’accusa ha raccontato l’andamento dei fatti specificando che mentre gli agenti si trovavano all’interno dell’appartamento, un uomo di origine asiatica è entrato nell’appartamento ed ha lasciato 20 sterline dicendo: “Te le dovevo”. Secondo quanto riportato dal quotidiano britannico ‘Mirror’, al termine dell’udienza il giudice ha detto alla donna: “La tua condotta può essere definita solamente come oltraggiosa. Sarai punita per i crimini che hai commesso”.

F.S.