Sbranato dai cani randagi: li aveva accuditi per 2 anni – VIDEO

(Websource/web)

Tragedia in Russia, dove un uomo è stato letteralmente sbranato da una muta di cani randagi. E’ accaduto a Sovetsky, nella regione centrale di Khanty-Mansi. L’identità e l’età dell’uomo non sono noti, ma era una guardia di sicurezza che negli ultimi 2 anni si era preso cura di quei cani e li aveva nutriti con regolarità. E proprio questa costanza nel dare loro cibo sarebbe alla base dell’aggressione, subita con ogni probabilità perché avvicinatosi senza cibo in mano. Nelle immagini si può vedere come l’uomo inizialmente riesca a rialzarsi, ma quando l’intera dozzina di cani lo aggredisce contemporaneamente, per lui non c’è scampo. E’ morto due minuti dopo l’attacco e sul suo caso è stata aperta un’indagine da parte della polizia. Non è chiaro se saranno o meno presi provvedimenti nei confronti degli animali.

S.L.