La fidanzata di Luca commenta il suicidio di Marco Prato

Luca Varani e Marta Gaia Sebastiani (Facebook)

“Una vita è una vita. Sono scioccata per quanto accaduto. Solo due parole: silenzio e rispetto per il lutto delle famiglie. Grazie”. Con queste poche parole affidate ad un post di Facebook si è espressa Marta Gaia Sebastiani in merito al suicidio di Marco Prato, uno dei due assassini del suo fidanzato Luca Varani. La ragazza ogni giorno sul suo profilo Facebook scrive qualcosa su Luca o indirizzato direttamente a lui, come se fosse ancora qui.

Non mancano anche i momenti polemici. Pochi giorni fa scriveva: “E’ facile parlare quando non si è colpiti direttamente, è facile sputare sentenze, dire “questo lo devi fare, questo non lo devi dire”. Ho sempre agito di cuore e anche se faccio male a persone che mi stanno vicino in questo momento, Luca per me è stato tutto. Se ci fosse stato vostro figlio? Ma no. I figli degli altri sono tutti modelli esemplari, “mio figlio non lo farebbe mai”. Tutti santi i figli degli altri, eppure succedono le tragedie. E vi assicuro che stare li, alla fiaccolata, fa riflettere e non poco. A 23 anni sono una ragazza che forse nella vita ancora non ha trovato il giusto percorso da intraprendere… Ma voglio lottare per Luca, perché abbiamo detto per sempre e sempre sarà. Se fosse successa qualsiasi cosa a me, Luca non si sarebbe arreso. Come quando ho fatto quell’incidente con il pullman. Mi ha accompagnato al pronto soccorso e non ha lasciato la mia mano nemmeno per un secondo, forse non è stato un ragazzo perfetto per tante altre cose… ma, ripeto, se fosse accaduto a me qualcosa di brutto, non si sarebbe dato pace. Quindi, prima di dire cretinate… ragionate ! Grazie ancora per ieri, per tutto”. 

A proposito del suicidio di Marco Prato, che nel corso della detenzione aveva scoperto di essere sieropositivo e aveva già manifestato diverse volte intenzioni suicide, oggi ha parlato anche il papà di Luca Varani stupendo tutti per la grande compostezza e la grande dignità dimostrate. 

F.B.