Andava al lavoro in sella alla moto: lo schianto è fatale

    I soccorsi (foto Vigili del fuoco)

    Si chiama Alessandro Candelari ed è un 33enne di Osimo l’ultima vittima in ordine di tempo di un incidente stradale sulle strade anconetane. Il giovane uomo, che lascia una compagna e una bimba piccola, stava andando a lavorare in sella alla sua Suzuki SV650cc. Era diretto verso Jesi, dove ha sede l’azienda del padre Lamberto, in cui lavorava come programmatore, da Agugliano e percorreva la strada provinciale 21/1, nota come “Il braccio della Barchetta”. Proprio di fronte al Country House ‘da Lino’ lo scontro praticamente frontale con un furgone Iveco guidato da un 29enne, che ha improvvisamente svoltato a sinistra verso La Chiusa, tagliando la strada ad Alessando Candelari.

    Il 33enne ha anche provato a frenare, come dimostrano i cinque o sei metri di copertone bruciato rimasti sull’asfalto, ma nulla ha potuto per evitare il devastante impatto. Ha infatti colpito il montante dell’abitacolo del furgone, quindi è stato sbalzato via dall’urto per diversi metri. Il 29enne, originario di Caserta e dipendente di un’impresa edile della zona, ha immediatamente chiamato il 118, quindi ha chiesto aiuto ad alcuni tecnici della Provincia che passano casualmente dal luogo del drammatico sinistro. Sul posto sono giunti i mezzi della Croce Verde di Jesi e un’ambulanza, poi dall’ospedale Torrette di Ancona è partita con estrema urgenza un’eliambulanza. Quando il mezzo è arrivato sul luogo dell’incidente, per Alessandro Candelari non c’era più nulla da fare.

    Troppo gravi erano i traumi e le fratture su tutto il corpo per cui il giovane è spirato in pochi minuti e i soccorritori hanno potuto solo coprirlo con un telo bianco. Il 29enne alla guida dell’Iveco è stato sottoposto – come è prassi in questi casi – all’alcoltest ed è inoltre accusato di omicidio stradale colposo. Sul luogo dell’incidente sono giunti anche la polizia locale e i vigili del fuoco di Jesi, che hanno provveduto a gestire il traffico e a mettere in sicurezza l’area dove il sinistro è avvenuto.

    TUTTE LE NEWS DI OGGI

    GM