Voleva ricorrere all’eutanasia, ma la speranza l’ha convinta a rinunciare

    Websource: Archivio

    La decisione intrapresa da Dj Fabo di porre fine alla propria vita in una clinica svizzera ha aperto mesi addietro una querelle legata alla liceità di tale scelta da un punto di vista morale. Se sia giusto o meno porre fine alla propria esistenza in determinate circostanze limite (il problema è se si possa ritenere non dignitosa una condizione di malattia che non ti permette di muoverti) è un dilemma morale di non poco conto sul quale molti hanno idee contrastanti.

    Quello che spesso si dimentica quando si parla di queste situazioni è la volontà del soggetto che prende una simile scelta. Lo scorso mese, ad esempio, una cittadina britannica, Janka Penther, da tempo malata di fibrosi cistica ha radicalmente cambiato idea sul suicidio assistito: la sofferenza, l’idea di passare chissà quanto altro tempo a letto collegata ad un respiratore l’avevano convinta che era il caso di ricorrere al suicidio assistito, ma una notte ha cominciato a pensare: “E se domani dovesse andare meglio?”.

    Il caso di Janka è emblematico di quanto la volontà del soggetto sia determinante, nessuno dei suoi familiari si era opposto quando, peggiorato ulteriormente il suo stato di salute, aveva deciso di informarsi in una clinica svizzera per porre fine al proprio dolore. Eppure, dopo aver preso la decisione di fissare un appuntamento con una delle cliniche per la dolce morte, qualcosa è cambiato.

    Sebbene non avesse grandi possibilità di farcela, Janka si è messa in lista d’attesa per un trapianto di polmoni ed il mese scorso ha persino partecipato ad una gara di nuoto in Spagna che le ha ridato ulteriore speranza per il futuro. Intervistata dal quotidiano britannico ‘Mirror’, questa coraggiosa donna ha dichiarato: “C’erano momenti in cui volevo rinunciare, ma è stato fantastico tagliare il traguardo e ricordare questo giorno come uno dei migliori della mia vita. Purtroppo sono ancora malata, ma ho intenzione di sfruttare il tempo che mi rimane al meglio”.

    Websource: Mirror.co.uk

    F.S.