Tragico incidente, giovane padre muore sul colpo

Giamal Idrees-Websource:Facebook

Giamal Idrees, 37enne di Padova, ha perso la vita in un incidente stradale a Campagna Lupia (Venezia). Il ragazzo si stava dirigendo in palestra per il solito allenamento di boxe quando la sua Ducati è stata colpita da un auto guidata da una donna originaria di Campolongo Maggiore. Il violento urto lo ha fatto volare sull’asfalto ed il conseguente impatto con il terreno gli ha fatto perdere conoscenza.

La donna si è fermata a prestare soccorso e quando si è accorta che il ragazzo non rispondeva agli stimoli ha chiamato l’ambulanza. Vani i tentativi di rianimazione effettuati dagli operatori del 118, i quali dopo varie manovre sono stati costretti a dichiararne il decesso. Sul luogo sono arrivati anche i carabinieri per effettuare i rilevamenti del caso e ricostruire la dinamica dell’incidente.

La notizia della tragica morte del centauro si è presto diffusa nella provincia veneziana dove il ragazzo era conosciuto e stimato. Per anni si è dedicato a lezioni di boxe e per qualche anno aveva lavorato come portiere in un albergo di Venezia. Cittadino italiano di origini palestinesi era sposato con una donna italiana con la quale aveva un figlio piccolo.

Tanti i messaggi di cordoglio dei cittadini veneziani, tra questi quello di un suo amico boxer postato sul proprio profilo Facebook: “Oggi ho perso oltre che un amico, il mio compagno di sparring preferito. Allenarmi con te era un divertimento. Sempre con il sorriso. Non vedevamo l’ora di mettere i guantoni. Ora insegna a boxare anche gli angeli come solo tu sai fare, con il tuo sorriso e soprattutto l’eleganza di danzare tra le corde, perché, credimi, tu danzavi sul ring”.

F.S.