Babysitter picchia bimbo di due anni disabile – VIDEO

(websource/archivio)

Incredibile negli Stati Uniti, dove una coppia ha assistito impotente al pestaggio del proprio figlio disabile da parte della baby sitter. Chris Ko e sua moglie Dyana erano usciti lasciando il piccolo Landon, due anni, nelle mani della baby sitter Thelma Manalastas, impiegata presso il Maxim Healthcare Services. Quello che la tata non sapeva era che i due avevano installato in casa delle telecamere che è possibile controllare tramite smartphone. Quando Chris e Dyana hanno dato un’occhiata sono rimasti senza parole: Thelma stava picchiando l’inerme Landon, arrivando persino ad usare un bastone. I due genitori, lontani 20 minuti da casa, hanno dunque assistito impotenti alla violenza subita dal figlio, affetto da una rara malattia – la Sindrome di Rubinstein Taybi – che gli impedisce di parlare e lo costringe a nutrirsi tramite un tubo. Chris e Dyana hanno continuato ad assistere alla scena, seppur con fatica, in attesa dell’intervento della polizia. La baby sitter aveva già avuto precedenti per abusi.

S.L.