Marita Comi: “Credo a Massimo, non lo lascerò mai”

Marita Comi (ritaglio video)

Continua a tener banco il caso di Massimo Bossetti, il muratore di Mapello condannato in primo grado all’ergastolo per l’omicidio della giovane Yara Gambirasio. Nelle scorse ore, la madre dell’uomo, Ester Arzuffi, aveva insistito sul fatto di non aver mai avuto rapporti sessuali con Giuseppe Guerinoni, ritenuto il padre naturale del presunto assassino della ragazzina di Brembate di Sopra. Intanto, in un’intervista al settimanale ‘Gente’ torna a parlare Marita Comi, moglie di Massimo Bossetti, che ribadisce di essere fermamente convinta dell’innocenza del marito.

Ha spiegato Marita Comi che che mai divorzierà dal marito, neppure se la pena dell’ergastolo dovesse essere confermata in Appello e in Cassazione. Quindi sottolinea di credere a tal punto che suo marito non c’entri nulla di essere disposta a non rivedere il suo giudizio nemmeno se un nuovo test del Dna confermasse che la traccia biologica sugli slip di Yara fosse di Massimo Bossetti. “Vorrebbe dire che lo sbaglio è altrove”, continua a ripetere Marita Comi. Queste le sue parole: “Non divorzierò mai da mio marito, continuo a credergli. Mai divorzierò da mio marito, neppure se l’ergastolo fosse confermato sia in appello sia in Cassazione”. La donna si è soffermata poi sui rapporti con Ester Arzuffi, ormai interrotti poiché “nel momento del bisogno più acuto né io né i miei figli abbiamo potuto contare su di lei”

TUTTE LE NEWS DI OGGI

GM