Comunali, pesante sconfitta per il PD

(Websource/archivio)

Esce con le ossa rotte il Partito Democratico dai ballottaggi delle elezioni amministrative che hanno visto soccombere quasi ovunque i candidati di centro sinistra a favore di quelli di centro destra. I risultati più clamorosi sono quelli di Genova dove Marco Bucci (55,2%) è il nuovo sindaco avendo sconfitto Gianni Crivello (centrosinistra), di Verona dove Forza Italia e Lega trionfano con Federico Sboarina (58,1%), ex assessore dello stesso sindaco uscente, che batte l’avversaria Patrizia Bisinella, senatrice e fidanzata di Tosi. A L’Aquila dopo 10 anni ininterrotti di amministrazioni di centrosinistra vince Pierluigi Biondi (centrodestra, 53,5%), che ha battuto Americo Di Benedetto. Clamoroso poi il risultato di Pistoia, città rossa dal dopoguerra ad oggi o meglio sarebbe dire a ieri. Infatti anche qui clamorosamente vince la destra con Alessandro Tomasi. Si conferma poi Pizzarotti a Parma con la sua lista civica in una rielezioni che sancisce la crisi anche del Movimento 5 Stelle che tempo fa lo aveva disconosciuto ed espulso.

Renzi prova a vedere il bicchiere mezzo pieno: “I risultati delle amministrative 2017 sono a macchia di leopardo. Come accade quasi sempre per le amministrative. Nel numero totale di sindaci vittoriosi siamo avanti noi del PD, ma poteva andare meglio: il risultato complessivo non è granché. Ci fanno male alcune sconfitte, a cominciare da Genova e l’Aquila ma siamo felici delle affermazioni di Sergio a Padova, di Rinaldo a Taranto, di Carlo a Lecce. Qualcuno dirà che ci voleva la coalizione, ignorando che c’era la coalizione sia dove si è vinto, sia dove si è perso. Qualcuno dirà che questo risultato è un campanello d’allarme, non si capisce per cosa e perché visto che in un comune perdi, in quello accanto vinci. Gente che non ha mai preso un voto commenterà con enfasi dimenticando che i candidati contano più del dibattito nazionale nello scegliere un sindaco”.

Esulta invece Renato Brunetta di Forza Italia: “Al momento appare una tranquilla, straordinaria, vittoria del centrodestra. Vincere a Genova è eclatante, Verona lo è altrettanto, ma per motivi diversi”. Laconico il commento di Salvini su Facebook: “Genova città libera!!! E non solo, vittorie incredibili. Grazie!”.


TUTTE LE NEWS DI OGGI

F.B.