Sara Ciutto colpita in testa da lancio di una pietra

(Facebook)

La cantante diciassettenne Sara Ciutto, di Latisana (Udine) ha vissuto attimi di terrore mentre passeggiava per le strade di Lignano dove il prossimo 11 agosto aprirà insieme ad altri artisti il concerto di Alvaro Soler. La giovane si trovava in compagnia di un’amica quando improvvisamente ha sentito una botta e un forte dolore alla nuca. E’ lei stessa a denunciare su Facebook l’accaduto: “Lanciare sassi in testa alla gente e poi scappare, non è un gioco né un divertimento. È una cosa grave! Le conseguenze potrebbero essere ben peggiori di un semplice bernoccolo o un mal di testa. Non ci si deve divertire così. Grazie a tutti per il vostro interesse nei miei confronti”.

Quando il sasso l’ha colpita Sara ha iniziato ad avvertire un forte dolore e bruciore e dei giramenti di testa. Sul posto sono arrivate le forze dell’ordine e l’ambulanza. Gli agenti della Polizia Locale hanno ascoltato alcuni testimoni, prima fra tutti l’amica che era con lei. La ragazza ha raccontato di aver visto due giovani tra i 20 e i 25 anni che scappavano via subito dopo l’aggressione avvenuta molto probabilmente per mezzo di una fionda.

“Sara sta bene, nulla di grave – ha assicurato ieri la mamma sul suo profilo Facebook –, solo un gran bernoccolo e tanta paura. Se qualcuno per caso sabato sera dalle 21.45 alle 22.15 era in via Udine e ha visto la scena è pregato di mettersi gentilmente in contatto con me o con la polizia locale di Lignano”.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

F.B.