Nadia, 16 anni: scende dall’auto e viene travolta

(Websource/archivio)

Nadia Ouedraogo, 16 anni, originaria del Burkina Faso ma residente a Oriolo Romano da molto tempo, come la madre, conosciuta e ben integrata, è morta ieri in seguito alle gravissime conseguenze di un terribile incidente avvenuto lunedì sera, poco dopo le 22, sulla strada provinciale Bassanese, che collega Bassano Romano a Oriolo Romano.

Questa la ricostruzione dei fatti. Nadia stava viaggiando con sua mamma in direzione di Oriolo Romano quando una delle gomme della loro auto si è forata e per questo motivo sono state costrette a fermarsi ai margini della sede stradale. La ragazza è scesa per vedere cosa fosse successo e con il cellulare in mano stava chiamando qualcuno che potesse aiutarle. La madre era rimasta all’interno. Improvvisamente un furgone che arrivava ad alta velocità fuori controllo ha dapprima colpito la macchina e poi travolto la 16enne. Il mezzo ha poi finito la propria corsa in un campo contro ad un albero.

Le condizioni di Nadia sono apparse subito gravissime. L’ambulanza del 118 l’ha trasportata dapprima all’ospedale di Bracciano, poi vista la gravità della situazione si è deciso il trasferimento con l’elisoccorso al Policlinico Gemelli di Roma. Il trauma cranico era devastante e i medici non hanno potuto praticamente fare nulla per salvarla. Dopo quattro giorni di agonia ieri è stata dichiarata la morte cerebrale e le macchine che la tenevano in vita sono state spente.

L’uomo che guidava il furgone è risultato negativo sia all’alcol test, sia agli stupefacenti. Gli è stata comunque ritirata la patente proprio come previsto dal codice della strada in caso di lesioni gravissime. Ora per lui l’accusa diventerà quella di omicidio stradale, ma senza aggravanti. Si dovranno capire però le ragioni per le quali ha perso il controllo del mezzo.

La madre, lievemente ferita, ne avrà per dieci giorni. La donna non riesce a darsi pace per la morte della figlia. Una ragazza amata da tutti che giocava da anni nella squadra di pallavolo di Oriolo Romano. La società ieri aveva scritto su Facebook sotto alla sua foto “Forza Nadia”. Purtroppo dopo poche ore la 16enne ha dovuto arrendersi.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

F.B.