Il tuo partner ha almeno una di queste app? Allora ti sta tradendo

app
(websource)

In passato, o anche oggi volendo per chi ha un partner tecnofobo, si riusciva a scoprire il tradimento attraverso messaggi, mail o la cronologia di internet. Gli adulteri di oggi però sono molto più avvantaggiati e tecnologicamente avanzati per lasciare tracce così ovvie e facilmente accessibili. I traditori odierni utilizzano infatti una serie di app per nascondere le loro relazioni clandestine – ecco quelle che dovrebbero far suonare il campanello d’allarme quando si trovano sul telefono del partner:

  • Private Photo – Se stai cercando segni di un tradimento come foto compromettenti, apriresti mai la calcolatrice? Esatto. L’app Private Photo è una calcolatrice a tutti gli effetti che una volta inserita la password esatta, si trasforma in una galleria di immagini segreta che non apparirà mai tra le normali foto del telefono.
  • Tiger Text – Nato per le conversazioni riservate aziendali, questo software è stato presto adottato anche dagli adulteri in quanto permette di nascondere messaggi di determinate persone e di inviare sms criptati che si autodistruggono automaticamente diventando irrecuperabili anche dal telefono del ricevente. In più, se non si vogliono ricevere chiamate da un determinato numero e questo prova a chiamarti, l’app fa risultare il tuo telefono fuori servizio. Non male eh?
  • Fox Private Message – Se entri in casa e il tuo partner scuote il telefono, attenzione – potrebbero usare Fox Private Message, che cancella immediatamente tutti i messaggi quando il telefono viene appunto scosso. Inoltre questa applicazione, che appare “travestita” sul telefono, una volta impostato un numero come privato, fa ricevere tutti i messaggi di quel numero lì, senza farli passare dalla casella dei messaggi standard.
  • Nosy Trap – Se hai una relazione segreta e temi che il tuo partner possa “indagare”, Nosy Trap può aiutarti ad anticipare le sue mosse. Se è vero che l’attacco è la miglior difesa, Nosy Trap è l’applicazione giusta per difendersi dagli occhi indiscreti del partner. L’app permette infatti di incastrare chi mette le mani sul tuo telefono senza autorizzazione scattando foto e girando video di chi accede al cellulare. Come funziona? Quando lasci il telefono incustodito lancia l’app, che farà apparire un falso sfondo. Una volta toccato si attiverà il video. Per i traditori pro – e anche un pò crudeli – grazie a questa e alle altre app, può partire subito il fatidico “Perchè non ti fidi di me, lo vedi che non ho nulla da nascondere?”.

Uomini e donne avvisati mezzi salvati.

Lavinia C.

Tutte le News di Oggi – VIDEO