Rubano un camion, ma lo abbandonano poiché pieno di bare

Alcuni ladri hanno rubato un camion di fronte al cimitero, ma lo hanno abbandonato dopo pochi metri, dopo essersi accorti che questo era pieno di bare. L’episodio è avvenuto la scorsa notte in via Ettore Ianni a Chieti. Il mezzo era stato sottratto ad un uomo di 40 anni, proprietario di una ditta di Agrigento che si occupa del trasporto di casse funebri, il quale era arrivato in zona Sant’Anna doveva aveva parcheggiato il suo camion vicino all’albergo dove ha poi trascorso la notte. L’indomani però il camion non c’era più. Rubato. Nel cuore della notte il mezzo era stato portato via da alcuni ladri, che evidentemente ne ignoravano il contenuto. Dopo poche centinaia di metri, una volta capito che all’interno di esso vi erano una ventina di casse da morto, hanno quindi deciso di mandare a monte il piano, lasciando il mezzo al centro della carreggiata, direzione carcere di Madonna del Freddo. Successivamente si sono allontanati indisturbati. Sarà stata per una questione di scaramanzia, sarà stato perché non è facile rivendere i feretri al mercato nero, fatto sta che il furto è rimasto solo tentato. Il mezzo parcheggiato al centro della strada è stato poi scoperto da una pattuglia dei Carabinieri ed è stato rimosso con il carro attrezzi. Al proprietario del camion, svegliatosi senza più trovarlo sotto la sua stanza d’albergo, è poi bastata una chiamata al 112 per risolvere il giallo.

M.O.