Terribile incendio: le fiamme divampano sui binari, treni bloccati

(Archivio/Websource)

A ridosso della pineta di Castel Fusano, nel quadrante sud di Roma, vicino ai binari ferroviari, è divampato un grosso incendio. I vigili del fuoco, con l’ausilio di due elicotteri, sono a lavoro sul posto per placare l’avanzata delle fiamme. Sull’area si è sollevata una nube di fumo. Il rogo si è sviluppato sul lato Canale dei Pescatori e le fiamme sono state probabilmente alimentate dal vento forte. Secondo quanto si è appreso dai pompieri, la situazione sarebbe al momento sotto controllo.
Come dichiarato invece dai vigili del fuoco, è sospesa momentaneamente la linea ferroviaria da Ostia Lido alla fermata Colombo, sino alla fine dell’emergenza, a causa degli “importanti focolai” nella zona di Castel Fusano. Non si hanno per il momento notizie di persone intossicate dal fumo.
“Un grande incendio si è sviluppato, proprio ora, nella pineta di Castel Fusano, ancora una volta. Ormai ce ne è uno quasi ogni giorno. Visto che siamo in piena emergenza, adesso la Sindaca, improrogabilmente, deve sbloccare dei fondi straordinari per la Protezione civile e nominarne il direttore, visto che sono passati sei mesi”. Così in una nota Davide Bordoni di Forza Italia. “Invito, inoltre, il presidente della commissione capitolina Ambiente, Daniele Diaco, a convocare immediatamente la commissione su questo argomento. Vogliamo vedere la Pineta distrutta come accadde nel 2000? Quanto altro tempo ancora vogliono aspettare la Sindaca e l’assessore Pinuccia Montanari per porre fine a questa emergenza? Sono colpevoli di aver ignorato completamente questa situazione. Non sono ammissibili altre proroghe. I 5 Stelle continuano a perdere tempo, e nel frattempo il verde di Roma brucia sotto la loro indifferenza e incapacità amministrativa”, ha continuato Bordoni.
“Un vasto incendio è divampato a ridosso della pineta di Castel Fusano, nel quadrante sud di Roma, vicino ai binari ferroviari. Il rogo si e’ sviluppato lato Canale dei Pescatori e da quanto sembrerebbe si sarebbero elevate da una baraccopoli che si trova all’interno della Pineta, baraccopoli peraltro difficilmente raggiungibile da terra per questo si è reso necessario l’impiego massiccio di mezzi aerei. Nel frattempo, a causa dell’incendio ci risulta sia stata chiusa la stazione di Castel Fusano, altro disservizio all’utenza. Ancora una volta il territorio risulta abbandonato, senza una pianificazione antincendi, a cui si aggiunge il problema degli insediamenti abusivi, tutte criticità segnalate da tempo Fratelli d’Italia e su cui l’amministrazione grillina non interviene”. È quanto dichiarano in una nota congiunta gli esponenti di Fdi-An, Fabrizio Ghera capogruppo di Fdi-An in Campidoglio e Monica Picca portavoce nel Municipio X.
BC