Nuovo sfogo di Corona: “In carcere non ce la faccio più”

(ritaglio video)

Nuovo sfogo in aula dell’ex paparazzo dei vip, Fabrizio Corona, condannato di recente per sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte. Presente oggi per un’udienza alla Sezione misure di prevenzione del Tribunale di Milano, il noto fotografo ha perso le staffe: “Non ce la faccio più a stare in carcere, ho subito un’ingiustizia, stavo facendo il mio affidamento, non è giusto”. Fabrizio Corona è ritornato in carcere dopo il sequestro di oltre due milioni di euro che avrebbe intascato in nero per le sue ospitate nei locali della movida di tutta Italia. L’ex paparazzo dei vip si è sempre difeso da quelle accuse, ma l’inchiesta si era nel frattempo allargata.

Il Tribunale del Riesame aveva disposto che restasse in carcere, parlando di “assoluta indifferenza verso il rispetto delle regole e i benevoli trattamenti sanzionatori e di esecuzione della pena concessagli“. Ora, dopo la recente condanna a un anno, i suoi legali chiedono un nuovo affidamento. “Il Tribunale sta valutando”, si è limitato a dire l’avvocato Sirotti, mentre il suo collega Chiesa ha sottolineato: “Spero decidano prima dell’estate”. Quindi ha aggiunto che Fabrizio Corona “non ha più tanta pazienza, è innervosito perché non ce la fa più a stare in carcere e lo vive come un’ingiustizia perché anche il processo ha dimostrato che non doveva tornare dentro”.

“È stato revocato l’affidamento su un presupposto che non c’era e ora bisogna porre rimedio a questa ingiustizia”, sostiene il legale, che ha infine confermato che la procedura di richiesta di un nuovo affidamento in prova ai servizi sociali “è stata avviata e il Tribunale ora deve fare il più presto possibile, i giudici stanno lavorando, ancora è passato meno di un mese dalla sentenza e questi sono i tempi fisiologici, ma spero che si pronuncino prima dell’estate”.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

GM