Fermato con la cocaina: ai domiciliari l’attore “Er Patata”

Roberto Brunetti (ritaglio Youtube)

L’attore Roberto Brunetti, caratterista meglio conosciuto come ‘er Patata’, è stato arrestato e si trova ora ai domiciliari per detenzione di sostanze stupefacenti. Il fermo del noto attore romano è stato compiuto dai carabinieri del nucleo operativo della Compagnia Trastevere mentre l’ordinanza di custodia cautelare è stata firmata dal giudice del tribunale monocratico di Roma. Roberto Brunetti si trovava in strada e aveva appena comprato una dose di cocaina, successivamente i militari dell’Arma hanno effettuato una perquisizione in casa. Qui ‘er Patata’, che già nel 2009 era stato fermato a bordo del suo motorino e trovato con 100 grammi di hashish, nascondeva un chilo di hashish e altrettanta marijuana.

Roberto Brunetti, classe 1967, deve la sua celebrità soprattutto grazie alla partecipazione ad alcune commedie di grande successo come ‘Fuochi d’artificio’, ‘Paparazzi’ e ‘Il ritorno del Monnezza’, ma ha anche partecipato a pellicole più impegnate come ‘Fatti della banda della Magliana’ e ‘Romanzo criminale’, entrambe del 2005 ed entrambe ispirate alle vicende della banda della Magliana, quindi nel 2012 a ‘Il rosso e il blu’, film diretto da Giuseppe Piccioni con Riccardo Scamarcio, Margherita Buy, e Roberto Herlitzka, in cui interpreta il ruolo del genitore di un’alunna. Dopo quella pellicola non ha più girato né per il cinema né per la televisione. Roberto Brunetti deve parte della sua fama anche alla lunga relazione con Monica Scattini, la compianta attrice morta per un cancro nel 2015.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

GM