Dopo gli esami era tornato a casa: tragedia per uno studente

(CC-BY-SA-3.0)

L’Università di Camerino è stata colpita da un nuovo tragico lutto: uno studente greco di 22 anni, Angelos Rokas, è morto in un incidente stradale. A darne notizia è il rettore uscente di Unicam, Flavio Corradini, con un post su Facebook: “L’intera comunità universitaria si stringe con affetto intorno alla famiglia di Angelos Rokas, partecipando al dolore per l’improvvisa e immatura scomparsa di Angelos, studente Unicam, avvenuta in seguito ad un tragico incidente stradale in Grecia. Il rettore, gli studenti e tutto il personale docente e tecnico amministrativo di Unicam abbracciano i familiari in questo terribile momento, esprimendo solidarietà e vicinanza”.

Angelos Rokas da tre anni studiava farmacia e viveva a Camerino, ma da qualche giorno – finita la sessione di esami – era tornato in Grecia per le vacanze e per riabbracciare i suoi cari. La notizia della sua morte è stata data da un amico e collega di studi del 22enne, quindi rilanciata da Flavio Corradini, che successivamente ha anche aggiunto: “Un altro dei nostri studenti se ne va in cielo. Sono molto addolorato. Cercherò un contatto il prima possibile con la famiglia”. Nei mesi scorsi, Unicam era stata colpita da un altro grave lutto: era infatti morta Francesca Neri De Mesquita, studentessa universitaria di Montecassiano, di origini brasiliane, deceduta sul colpo nello scontro tra una Chevrolet Aveo e un Suv.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

GM