Era papà da 15 giorni, muore il giovane maresciallo

(Websource/archivio)

Terenzio Russo, 41 anni, originario della frazione San Marco di Teano, maresciallo della Guardia di Finanza in servizio alla Compagnia di Marcianise, era diventato papà per la prima volta solo quindici giorni fa. Ieri pomeriggio viaggiava sull’Appia nel territorio tra Teano e Sessa Aurunca, all’altezza dello svincolo per raggiungere la frazione Casale di Carinola e in seguito ad un tremendo incidente stradale ha perso la vita. Il 41enne viaggiava sulla propria auto e si stava recando a giocare una partita di calcetto, la sua più grande passione insieme a quella per le moto.

La dinamica dello scontro frontale è ancora tutta da verificare e ricostruire. Quel che è certo però è che Terenzio Russo è morto sul colpo. Quando i sanitari del 118 sono giunti sul posto infatti non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Russo era molto stimato da amici e colleghi non solo per i suoi successi professionali e per l’ottima carriera che stava facendo come ispettore con funzioni di polizia giudiziaria nelle Fiamme gialle, ma anche per la sua vita privata dove dimostrava una grande dedizione alla famiglia. Da poco aveva realizzato il suo sogno più grande, quello della paternità. “Terenzio era un esempio per le persone della sua generazione” dicono i suoi amici più cari che non riescono a darsi pace per l’accaduto e pensano a quella povera creatura che non conoscerà mai il suo papà.

F.B.