Vasto incendio sul Vesuvio, evacuati alloggi e ristoranti

Websource/Archivio

Il Vesuvio è nuovamente interessato dalle fiamme. Questa volta l’incendio si è propagato in una zona molto vasta, le fiamme infatti sono divampate in via Vesuvio tra Ercolano e Torre del Greco. In questo momento sia i vigili del fuoco che la protezione civile sono a lavoro per delimitare la zona dell’incendio e spegnere le fiamme, nel frattempo la polizia ha bloccato le vie d’accesso al vulcano e fatto defluire i turisti, in tutta la zona si è innalzata una grossa colonna di fumo e l’aria è irrespirabile.

L’azione congiunta dei Canadair dei vigili del fuoco e degli elicotteri della Protezione Civile ha permesso di circoscrivere l’incendio e spostare le fiamme verso l’interno, dove non possono raggiungere le abitazioni. In supporto ai vigili del fuoco sono stati mandati i carabinieri della forestale e tre truppe dell’esercito i quali si stanno occupando di mettere in sicurezza la zona.

Data l’entità dell’incendio sono state sgombrate tutte le abitazioni della zona ed alcuni ristoranti. Secondo quanto riferito, infatti, le fiamme hanno lambito il ristorante ‘La Roccia’ e si trovano al momento nella zona in cui si trovava l’ex ristorante ‘Sierra’. Lungo la strada sono stati posizionati dei posti di blocco per impedire ai pullman turistici di salire a quota mille dall’ingresso di Gran Cono. I turisti presenti in zona (in strutture alberghiere o presenti sul vulcano prima che il vasto rogo prendesse consistenza) vengono accompagnati lungo la strada per raggiungere un punto sicuro.

F.S.