Perde il controllo della sua moto: lo schianto è fatale

Nicola Calicchio (Facebook)

Ancora un tragico incidente sulle strade pugliesi: un giovane motociclista, Nicola Calicchio, di 27 anni, di Putignano, è morto la scorsa notte in un incidente stradale avvenuto sulla statale 16. Il tragico schianto in cui il giovane centauro ha perso la vita si è verificato all’altezza dello svincolo di Bari Palese, in direzione Sud. Nicola Calicchio, per cause che sono da accertare, ha perso il controllo della sua Ducati ed è perciò uscito di strada, cadendo rovinosamente sull’asfalto e andando anche a impattare contro il guardrail. Inutili si sono rivelati i soccorsi dei mezzi del Suem 118.

Sul luogo del tragico incidente, anche gli uomini della Polstrada. Il tratto de “i curvoni” dove è avvenuto il sinistro in cui ha perso la vita Nicola Calicchio è purtroppo tristemente noto. Tantissimi in queste ore i messaggi sulla bacheca Facebook del giovane, in cui tante sono le foto che lo immortalano in sella alla sua moto: “Non ci voleva poi tanto a volergli bene e a me son bastati 4 mesi! Era un amico, un compagno di serate, un confidente sincero e persone come lui entrano nel cuore e ti lasciano il segno”, spiega una ragazza. Un’altra aggiunge: “Vorrei che tornassi. Quest’estate sarà diversa… non sarà più la stessa… Ti prometto che tornerò ad abbracciarti, ma tu promettimi che tornerai in uno dei miei mille sogni a ridere per le tue battute”.

Nelle scorse ore, sulla statale 379 Brindisi-Bari, all’altezza dello svincolo per il Santuario di Jaddico, era avvenuto un incidente mortale. A perdere la vita è stata la 34enne brindisina Valentina Vallone, un’amministratrice di immobili. Qualche ora prima, Carlotta Angelica Martella, una ragazza di 19 anni di Surbo (Lecce), è morta in un sinistro. La giovane si trovava a bordo di una Mercedes Classe A guidata dal fidanzato anche lui 19enne. I due stavano percorrendo il tratto che da Surbo va a Trepuzzi quando improvvisamente il ragazzo ha perso il controllo dell’auto che è andata a sbattere violentemente contro un muro di cinta.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

GM