Torna dal matrimonio, l’auto si ribalta: 26enne in fin di vita

(Websource/archivio)

Ancora una tragedia sulle strade italiane. Antonella L., 26 anni, l’altra notte stava tornando a casa, a Salerno dopo aver partecipato ad un matrimonio a Paestum. Aveva bevuto, come dimostrato poi dal suo tasso alcolemico ben oltre i limiti consentiti. Intorno alle due di notte è uscita dalla festa di nozze, ha preso la sua auto e ha imboccato la litoranea, una strada senza curve di 10 km che collega Capaccio, Eboli e Battipaglia. All’altezza di marina di Campolongo, Antonella, per motivi ancora di accertare, ha perso il controllo dell’auto.

La ragazza si è cappottata. L’impatto è stato violento e lei è rimasta incastrata tra le lamiere. I residenti hanno sentito il rumore e hanno immediatamente lanciato l’allarme chiamando ambulanza e polizia. In pochi minuti sono arrivati i medici del 118. Antonella è apparsa subito molto grave, il braccio sinistro si è incastrato tra le lamiere dell’auto e l’asfalto. I vigili del fuoco di Eboli hanno dovuto lavorare a lungo per liberarla dalle lamiere. Hanno lavorato duramente con le cesoie permettendo poi ai medici di poter soccorrere la ragazza.

La 26enne è stata portata d’urgenza all’ospedale di Eboli. Ha ricevuto un primo intervento chirurgico per bloccare le emorragie e poi una seconda operazione qualche ora dopo per il problema al braccio sinistro. I medici si sono riservati la prognosi e al momento la 26enne non è da considerarsi ancora fuori pericolo.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

F.B.