Dramma a Candiana, comune italiano di circa 2.300 abitanti della provincia di Padova in Veneto. Il piccolo Alessandro Bissacco è morto a soli sei anni per le conseguenze di una grave malformazione cardiaca da cui era affetto fino dalla nascita. I medici della Cardiologia e della Cardiochirurgia pediatrica dell’Azienda Ospedaliera di Padova hanno cercato fino all’ultimo una soluzione per salvarlo, ma non ce l’hanno fatta. E dire che, grazie anche alla loro professionalità e le cure più aggiornate, Alessandro riusciva a condurre una vita quasi normale, frequentava la scuola primaria di Arre, il paese in cui vivono i nonni materni. Era ricordato da tutti come un bambino solare e vivace. Poi all’improvviso l’aggravamento delle condizioni della sua salute e purtroppo per il piccolo non c’è stato più nulla da fare. I funerali del piccolo Alessandro verranno celebrati stamane nella chiesa parrocchiale di Arre. Il bambino lascia la mamma Erica e il papà Antonio, oltre al fratello maggiore Alberto.

M.O.