(Websource/heavy.com)

Jessica Edens, 36enne di Grenville, una località della Carolina del Sud, alla fine non ce l’ha fatta a sopportare la fine del proprio matrimonio e soprattutto la presenza di una nuova donna al fianco del suo ex marito. La cosa era diventata una vera e propria ossessione per lei, al punto da spingerla a compiere una tremenda tragedia: Jessica ha infatti ucciso sia i suoi due figli di 5 e 9 anni che la propria rivale in amore, la 28enne Meredith Leigh Rahme, sparandoli, per poi rivolgere l’arma contro se stessa togliendosi la vita. Jessica già da tempo mandava dei messaggi molesti a Meredith attraverso i social network, esattamente alla stregua di una stalker. La vittima infatti si era rivolta alla polizia per tutelare se stessa, temendo per la propria incolumità. La carnefice in particolare aveva scritto il seguente messaggio: “Questa ragazzina non ha rispetto per sé e non ha morale. Esce con uomini sposati e che hanno dei figli, ma poi non vuole nemmeno i bambini. Il suo carattere dice molto di lei. Ricorda, otterrai quello che ti meriti”. Le cose sono andate così fino a giovedì scorso, quando il tutto è sfociato in tragedia. I corpi della madre e dei bimbi sono stati rinvenuti soltanto al mattino successivo, visto che Jessica aveva scelto un luogo appartato per compiere il folle gesto. Il capo della polizia di Grenville ha dichiarato che nonostante il comportamento dell’omicida, non c’erano segnali che lasciassero presagire un simile epilogo. Le forze dell’ordine stanno portando avanti una inchiesta e hanno offerto al padre dei bambini pieno supporto psicologico.

S.L.

S.L.

GUARDA IL VIDEO