Calciomercato Milan, spunta anche Benzema per l’attacco

Karim Benzema
Karim Benzema (Photo by Aitor Alcalde/Getty Images)

Il Milan è la società regina del mercato in questa estate 2017. Pochi se lo aspettavano, nonostante il closing della cessione del club da Silvio Berlusconi a Yonghong Li. Molti dubbi sull’uomo d’affari cinesi, in parte fugati dai recenti investimenti pesanti.

Oltre 200 milioni di euro i soldi che il Milan si è impegnato a pagare per i dieci acquisti finora messi a segno. E non è finita qui. La dirigenza è alla ricerca di un bomber titolare e ha messo nel mirino diversi top player in queste settimane. Si parte da Pierre-Emerick Aubameyang, che però adesso il Borussia Dortmund ha messo fuori mercato e che solo per una cifra folle lo farebbe partire. C’è poi Alvaro Morata, che sarebbe attratto dal trasferimento a Milano ma che ha un prezzo da 85-90 milioni che frena ogni discorso. E anche Andrea Belotti piace molto, però il Torino di Urbano Cairo vuole far valere i 100 milioni di clausola rescissoria inserita nel contratto.

Tra i centravanti seguiti c’è pure Nikola Kalinic, più facile da acquistare visto che la Fiorentina lo valuta 30 milioni. Però il suo nome non scalda i cuori dei tifosi e per adesso il club viola non ha granché intenzione di trattare, visto che sta già vendendo un gioiello come Federico Bernardeschi. Massimiliano Mirabelli e Marco Fassone valutano anche altri nomi, alcuni che non sono ancora usciti sui media. Tra questi potrebbe esserci anche Karim Benzema. Il quotidiano Tuttosport oggi lancia la sua candidatura per l’attacco del Milan.

Il club rossonero ha un budget tra i 60 e i 70 milioni per acquistare un nuovo bomber. Il francese a livello di cifre ci starebbe dentro, i costi sono sostenibili. Il suo contratto scade nel 2019 e lo stipendio è da 8 milioni l’anno. Il Milan sembra potersi permettere questo investimento, avendo anche dato a Leonardo Bonucci un ingaggio che con i bonus arriva a circa 10 milioni. Altrettanti possono essere offerti a Benzema. Tuttavia, la pista è complicata. L’ex Lione è felice al Real Madrid, dove è titolare, e il presidente Florentino Perez lo stima tantissimo. Anche mister Zinedine Zidane lo considera intoccabile. Difficile immaginare un assalto rossonero a buon fine per il 29enne transalpino, però un tentativo potrebbe essere effettuato.

 

Matteo Bellan