Ucciso da un coccodrillo, viene restituito alla famiglia grazie alla magia

Websource/ The sun.co.uk

Syariffudin, un uomo di 41 anni, è stato attaccato da un coccodrillo mentre faceva il bagno nel fiume Lempake, Berau (Indonesia), insieme ad un amico. Dopo l’attacco del predatore, l’uomo che era con lui è andato a contattare la polizia. Le forze dell’ordine si sono messe subito all’opera per cercare il cadavere dell’uomo.

La ricerca era complicata e c’erano molte possibilità che l’uomo fosse stato completamente divorato. Così, i familiari della vittima si sono rivolti ad uno stregone e gli hanno chiesto di far riapparire il suo corpo. Lo sciamano ha ascoltato le loro richieste ed ha pronunciato una specie di formula magica, un incantesimo.

Difficile credere che ci sia una correlazione tra le due cose, eppure dopo l’incantesimo un coccodrillo è riemerso dal fiume Lempake ed ha riportato il corpo di Syariffudin sulla riva, ma quello che è ancora più insolito è che dopo questa scena, tre coccodrilli hanno fatto la guardia al cadavere per impedire ad altri predatori di banchettare con la vittima.

Questo insolito accadimento è stato raccontato alla stampa dal capo della polizia Talisayan Faisal Hamid: “L’amico della vittima ci ha detto che era stato attaccato da un coccodrillo. Quella sera abbiamo cominciato a cercarlo”. Dopo aver spiegato che i familiari erano andati a chiedere aiuto ad uno stregone, ha aggiunto: “Ciò che è strano è che tre coccodrilli sono emersi dal fiume come a voler controllare il corpo. In questo modo è stato possibile recuperarlo”.

In questa storia che si fonde tra realtà e misticismo, i locali spiegano che Syariffudin è stato attaccato perché stava facendo il bagno nudo, secondo le tradizioni, infatti, chi fa il bagno nel fiume dev’essere rigorosamente vestito per evitare di essere ucciso da un coccodrillo. Che si creda o no alle legende ed alle stregonerie, la vittima adesso è con i familiari che ne possono celebrare i funerali.

Websource/ The sun.co.uk

F.S.