“La prof. si portò a letto nostro figlio”: maxi-risarcimento dalla scuola

(Websource / Sun)

100.00 sterline, pari a oltre 110.00 euro. E’ questo l’indennizzo riconosciuto alla famiglia di un 15enne finito a letto con la sua prof. Jennifer Caswell, 31 anni. Dopo la condanna di quest’ultima a 10 anni di carcere per una serie di reati a sfondo sessuale, i familiari del giovane avevano chiesto i danni, e il giudice ha dato loro ragione: la scuola “incriminata” dovrà pagare loro per l’esattezza 97.000 sterline. Una decisione che potrebbe segnare un importante precedente per tanti casi analoghi.

Era il 2015 quando la giovane insegnante dell’Oklahoma, allora 29enne, fu “beccata” in una stanza d’albergo con il baldo giovane. In seguito, messa alle strette, confessò che l’avevano fatto anche in classe (oltre che nelle rispettive abitazioni e nell’automobile di lei). Ma senza mai pentirsi. La Hollis Public School dell’Oklahoma ha acconsentito alla richiesta dell’indennizzo per mettere a tacere le voci secondo cui la scuola avrebbe “coperto” gli abusi della prof. Il papà della vittima aveva sostenuto infatti che il preside, Marty Webb, aveva accusato so figlio di mentire, invitandolo a “tenere la bocca chiusa” quando avevano cominciato a circolare le voci di quella relazione proibita. “La verità – ha spiegato l’avvocato Charles Watts – è che questa storia ha avuto un effetto terribile sul ragazzino. E’ facile immaginare che in futuro avrà difficoltà a livello relazionale”.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

EDS