Legata in casa e rapinata: “Gli avevo offerto un bicchiere d’acqua”

(Websource / archivio)

Legata e rapinata da due ragazzini ai quali, per eccesso di gentilezza e bontà d’animo, aveva aperto le porte di casa sua. E che per tutta ricompensa le hanno rubato 1.500 euro e portato via i ricordi di una vita. La vittima è Alma Buso, 67enne che abita sola a Cirvoi (Belluno). “Entrate, vi offro un bicchiere d’acqua”, avrebbe detto a quei giovani ai quali aveva teso una mano. Ma loro non si sono fatti alcuno scrupolo: tradendo la sua “ingenuità” la hanno sottratto circa 2mila euro tra oro e contanti. Un “bottino” molto più magro di quello al quale loro ambivano, sperando in un “colpo grosso” da 20mila euro, ma tant’è.

I due giovani rapinatori sono entrati in azione alle 18.30 di sabato in via Col De Gu, al civico 128. “Erano due ragazzini – racconta la stessa Alma – uno avrà avuto 17 anni, l’altro 22”. Erano accaldati e sudati, e si sono conquistati la sua fiducia facendo nomi di persone che conosceva. Subito dopo essersi dissetati, però, hanno estratto gli “attrezzi del mestiere” dallo zainetto che portavano: fascette da elettricista e nastro adesivo. “Dacci i soldi. Se stai buona non ti facciamo niente”, le hanno detto. Poi l’hanno legata in camera da letto e hanno cominciato a rovistare. “Vogliamo le chiavi della cassaforte”, hanno detto, evidentemente sapendo come era organizzata la casa.

Alla vista del coltello da cucina impugnato da uno dei due, la poveretta ha consegnato le chiavi e la borsa. E loro hanno fatto piazza pulita. Si sono portati via i pochi euro che ha nel borsellino, il Rolex (non originale) che teneva in una camera e l’orologio che aveva lasciato in cucina, oltre ai 1.500 euro faticosamente guadagnati e tenuti in cassaforte, allo zaffiro che le aveva regalato il marito alla nascita del figlio e all’anello di fidanzamento. Oggetti che raccontavano la storia della sua vita. Ma a loro non è bastato. “Non abbiamo trovato quello che ci era stato detto – hanno avuto il coraggio di dirle prima di scappare – . Dove sono i 20mila euro?”.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

EDS