(Websource / Sun)

Nuovi sviluppi delle indagini relative alla tragedia della Grenfell Tower di Londra. Stando a quanto riportano i media britannici infatti, i detective che indagano alla ricerca dei responsabili del rogo hanno “motivi ragionevoli” per accusare di concorso in omicidio colposo il Kensington and Chelsea Council e il Kensington and Chelsea Tenant Management Organisation, notificando il tutto ai residenti con una lettera. Nel rogo della Grenfell Tower dello scorso 14 giugno hanno perso la vita almeno 80 persone, tra cui gli italiani Gloria Trevisan e Marco Gottardi. Sin dalle prime ore gli inquirenti hanno focalizzato la loro attenzione sui difetti e le mancanze riscontrate nei recenti lavori di ristrutturazione della torre. Elizabeth Campbell, leader del Kensington and Chelsea Council, ha commentato così la notizia: “I nostri residenti meritano risposte sul rogo della Grenfell Tower e la polizia le fornirà loro. Forniamo pieno supporto all’indagine della Metropolitan Police e collaboreremo in ogni modo possibile. In questo momento non sarebbe opportuno commentare i recenti sviluppi delle investigazioni”.

S.L.